Il Bloggatore

Cerca nel blog

lunedì 6 settembre 2010

FibroMAX Test

Il FibroMAX Test consiste in un prelievo di sangue per la determinazione di numerosi parametri di funzionalita' del fegato. I risultati di tali esami vengono opportunamente rielaborati e assemblati da un sofisticato algoritmo, il software Biopredective, che permette di ottenere informazioni utili a quantificare la distruzione delle cellule epatiche e la presenza di fibrosi nel fegato.

FibroMAX test si esprime con il risultato di 5 test epatici:

1. Fibro-test: è in grado di diagnosticare e quantificare una possibile fibrosi epatica.

2. ACTI-test: esprime l'attività infiammatoria virale nei confronti delle cellule del fegato.


3. STEATO-test: diagnostica la Steatosi Epatica/ Fegato Grasso e il grado di accumulo lipidico nelle cellule epatiche.

4. ASH-test: diagnostica la Steatoepatite alcolica in caso di abuso di alcool. In altri termini descrive il livello di infiammazione provocato dalla steatosi.

5. NASH-test: diagnostica la Steatoepatite non alcolica nei pazienti in sovrappeso, diabetici,dislipidemici, con insulino resistenza.

Le informazioni diagnostiche fornite da FibroMAX test sono sovrapponibili alle indicazioni ottenute da una biopsia epatica. FibroMAX test può essere ripetuto ogni qualvolta si ritenga necessario a seconda del profilo clinico del paziente e della severità dell'epatopatia.
La facilita'̀ di esecuzione lo rende adatto anche al monitoraggio dell'evoluzione di una malattia epatica o dell'andamento della terapia.
FibroMAX test, inoltre, e' in grado anche di dare una misura alla steatosi e di dare un indice preciso all'evoluzione infiammatoria del fegato grasso: la Steato Epatite.

Vedi anche: Esami di laboratorio